Comune di Masainas

Provincia del Sud Sardegna
  • Seguici su:
 Inserito il 25 Ottobre 2017  

Dichiarazioni Imposta Unica Comunale - TARI

Tassa sui rifiuti (TARI) - Anno 2017

 

La TARI, tassa sui rifiuti a carico dell'utilizzatore dell'immobile, è destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta, recupero e smaltimento dei rifiuti solidi urbani e assimilati.

La TARI è dovuta per il possesso o la detenzione di locali ed aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati, esistenti nelle zone del territorio comunale nel quale è applicato il Regolamento che disciplina il servizio di smaltimento dei rifiuti urbani.

 

Riduzioni

Utenze domestiche

La tariffa si applica in misura ridotta, nella quota fissa e nella quota variabile, alle utenze domestiche che si trovano nelle seguenti condizioni:

  1. abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo, non superiore a 183 giorni nell’anno solare: riduzione della TARI del 30%;
  2. abitazioni occupate da soggetti che risiedano o abbiano la dimora, per più di sei mesi all'anno, all'estero: riduzione della TARI del 30%;
  3. alle utenze domestiche che abbiano avviato il compostaggio domestico dei propri scarti organici tramite composter o altri metodi idonei, ai fini dell’utilizzo in proprio del materiale prodotto: riduzione del 15% della quota fissa e della quota variabile;
  4. abitazioni occupate da nuclei familiari in cui tutti i componenti siano portatori di handicap con invalidità superiore al 66%: riduzione della TARI del 30%;
  5. abitazioni non di proprietà, di superficie tassabile non superiore a 50 metri quadri, occupate da nuclei familiari composti esclusivamente da uno o più componenti ultrasessantacinquenni, a condizione che gli stessi dichiarino di non possedere altri redditi al di fuori di quelli derivanti dalla pensione sociale INPS: riduzione della TARI del 30%;

 

 

Utenze non domestiche

  1. La tariffa si applica in misura ridotta, nella parte fissa e nella parte variabile, del 30% ai locali, diversi dalle abitazioni, ed aree scoperte adibiti ad uso stagionale o ad uso non continuativo, ma ricorrente, purché non superiore a 183 giorni nell’anno solare
  2. La tariffa si applica in misura ridotta, da un minimo del 5% ad un massimo del 25% della quota fissa e della quota variabile alle utenze non domestiche, che producono rifiuti organici, che li abbiano avviati al compostaggio domestico tramite composter o altri strumenti idonei, ai fini dell’utilizzo in proprio del materiale prodotto, o che conferiscono tali rifiuti ad agricoltori che li avviano al compostaggio per utilizzarlo nella propria azienda.

 

Le riduzioni e agevolazioni di cui al presente regolamento sono tra loro cumulabili se si verificano tutti i presupposti per la loro concessione. In ogni caso l’ammontare delle agevolazioni e riduzioni applicate non può essere superiore al 70%.

 

Come pagare
L’Ufficio Tributi provvederà all’invio di appositi avvisi contenenti i modelli di pagamento F24 precompilati, sulla base del contenuto delle dichiarazioni presentate dai contribuenti. I suddetti modelli di pagamento sono altresì resi disponibili su richiesta, anche con modalità telematiche. In ogni caso, è obbligo dei contribuenti attivarsi in caso di mancato recapito dei suddetti avvisi, al fine di poter comunque eseguire il versamento del tributo, come previsto per legge, alle scadenze prefissate.
Per il 2017 le scadenze sono le seguenti: scadenza rata unica TARI: 18 settembre 2017;

  • scadenza prima rata TARI: 18 settembre 2017;
  • scadenza seconda rata TARI: 16 novembre 2017;
  • scadenza terza rata TARI: 16 gennaio 2018;
  • scadenza quarta rata TARI: 16 marzo 2018;

 

Dichiarazione

Il soggetto passivo è tenuto a dichiarare il possesso o la detenzione dei locali e delle aree assoggettabili al tributo, a dichiarare eventuali variazioni nonché a richiedere riduzioni, esenzioni od agevolazioni entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello di riferimento.
La dichiarazione, redatta su modello messo a disposizione dal Comune, ha effetto anche per gli anni successivi sempreché non si verifichino modificazioni dei dati dichiarati da cui consegua un diverso ammontare del tributo (es.: variazione e cessazione dell’utenza).

 
Per ulteriori informazioni relativamente all’applicazione del tributo è possibile consultare il regolamento.

Per informazioni:

Comune di Masainas - Servizio Tributi (TARSU/TARES/TARI)
Responsabile: Dott. Daniele Roccu

Referente: Sig.ra Franca Melis
Sede: Via Municipio 25
Telefono: 07819611208
Fax: 07819611222
Email: ragioneria.tributi@comune.masainas.ci.it

 

Orario di apertura:

dal lunedì al venerdì 10.00 - 12.00
mercoledì anche il pomeriggio 16.00 - 18.00

Allegati (2)