Comune di Masainas

Provincia del Sud Sardegna
  • Seguici su:
 Inserito il 1 Gennaio 2013  

Passaggio di proprietà di beni mobili registrati

 

Con il Decreto Legge n. 223/2006, oltre che ai notai, l'autenticazione  della  sottoscrizione  degli  atti  e  delle dichiarazioni   aventi   ad  oggetto  l'alienazione  di  beni  mobili registrati  e  rimorchi  o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi  può  essere  richiesta   agli  uffici comunali.

La competenza è stata estesa anche ai titolari degli sportelli telematici dell'automobilista (STA) e cioè:

- gli Uffici Provinciali dell'ACI

- gli Uffici Provinciali della Motorizzazione Civile

- le Delegazioni dell’ACI e gli Studi di consulenza automobilistica abilitati al servizio (agenzie pratiche auto)

Se si autentica la firma del venditore sull'atto di vendita allo Sportello Telematico dell'Automobilista  verrà effettuata anche la registrazione del passaggio di proprietà. La contestualità dell'autentica della firma e della richiesta del passaggio di proprietà (cioè la loro esecuzione successiva ed immediata) garantisce la certezza giuridica dell'aggiornamento dell'archivio del PRA con i dati del nuovo proprietario del veicolo. 

 

Descrizione del procedimento

 

L’atto di vendita, di norma, deve essere redatto sul retro del certificato di proprietà, al riquadro T e la firma deve essere apposta dal venditore davanti al funzionario incaricato. Il modello dovrà essere compilato a cura del cittadino, l'ufficio comunale provvede alla sola autenticazione.
Nel caso di veicoli sprovvisti del certificato di proprietà, deve essere redatto a cura degli interessati un separato atto di vendita; anche in questo caso l’ufficio comunale provvede alla sola autenticazione della firma del venditore.

 

Si precisa che

- in caso di regime patrimoniale di comunione dei beni è necessaria la sottoscrizione di entrambi i coniugi;

- se l'automezzo è di proprietà di una persona giuridica, il venditore deve comprovare il suo titolo con mezzi idonei (visura camerale, certificato camera di commercio);

- se il sottoscrittore dell'atto è diverso dal proprietario del veicolo deve produrre idonea procura notarile del proprietario;

 

Dove rivolgersi
Sportello Ufficio Anagrafe

 

Quando

Dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Il mercoledì pomeriggio dalle ore 16.00 alle ore 18.30

 

Costo
Euro  0,52  per diritti di segreteria
Euro 16,00  per marca da bollo

 

Documentazione da presentare

- Certificato di proprietà del veicolo o atto di vendita già compilati

- Documento di riconoscimento valido

- Marca da bollo

 

Importante

Con l’autenticazione della firma da parte degli uffici comunali, il passaggio di proprietà non è completato.

Entro sessanta giorni dall'autentica bisogna registrare il passaggio di proprietà all'ufficio provinciale dell'ACI - Pubblico Registro Automobilistico (PRA), che rilascerà il certificato di proprietà (CdP) aggiornato, e richiedere l'aggiornamento della carta di circolazione all'ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC).


Normativa di riferimento
Art. 7 Decreto Legge 223/2006 convertito con modificazioni dalla L. 4 agosto 2006, n. 248

 

Destinatari

Venditori di beni mobili registrati

 

Modulistica

Il certificato di proprietà o l’atto di vendita sono predisposti a cura del venditore.

 

 

Responsabile del procedimento

Istruttore Amministrativo Sig.ra Mei Marina

 

Responsabile del provvedimento finale

I dipendenti incaricati dal Sindaco Sig.ra  Mei Marina e  Sig. Caredda Antonino

Con il Decreto Legge n. 223/2006, oltre che ai notai, l'autenticazione  della  sottoscrizione  degli  atti  e  delle dichiarazioni   aventi   ad  oggetto  l'alienazione  di  beni  mobili registrati  e  rimorchi  o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi  può  essere  richiesta   agli  uffici comunali.