[Comune di Masainas logo]

  • Paesaggio
  • Gabbiano
  • Paesaggio
  • Paesaggio
  • Paesaggio

  • Via Municipio, 25, 09010, Masainas (CI)

  • protocollo.masainas@pec.comunas.it

  • 0781 96 111

ED.A.ZO.UM.

Venerdì 15 maggio 2015 

Giornata di educazione ambientale sulle zone umide di Masainas

protagonisti i bambini della scuola primaria di Masainas

Il 15 maggio 2015 nella scuola primaria di Masainas si svolgerà  una giornata di educazione ambientale destinata ai bambini di tutte le classi.

               

Il progetto, predisposto dal Centro di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità del Comune di Masainas (CEAS “Atlante”) in comune accordo con l’assessorato all’ambiente e, con la collaborazione dell’istituto comprensivo “San Domenico Savio”, avrà come obiettivo generale quello di avvicinare i bambini alla conoscenza del proprio territorio, in particolare delle nostre zone umide, affrontandone i vari aspetti, sia dal punto di vista ecologico naturalistico, sia dal punto di vista economico e sociale.

                Il tutto cercando di attivare occasioni di coinvolgimento emotivo e sensoriale dei partecipanti per avvicinarli al mondo naturale e farle entrare in sintonia con esso; aiutando i bambini a ritrovare l’antico legame tra uomo e natura, da riscoprire mediante un approccio più consapevole; stimolando la naturale curiosità dei bambini indirizzandola verso gli abitanti (animali e vegetali) dello stagno che si avrà occasione di incontrare durante l’escursione guidata; facendo conoscere, ai bambini le attività economiche legate alle zone umide (pesca e saline), e delle conseguenze dirette delle attività umane sull’ecosistema stagno, sia positive sia negative.

 

Gli strumenti didattici avranno carattere laboratoriale e ludico-esperenziale, e guideranno i bambini alla scoperta del “loro” territorio. I bambini saranno coinvolti in attività partecipative e educative sul valore del patrimonio ambientale e culturale del proprio territorio, e sulle responsabilità che ne derivano.

                . La mattina, in aula, con la realizzazione di due laboratori, dividendo le classi in due fasce d’età. Il pomeriggio gli alunni si sposteranno nelle zone umide, dove si svolgerà la parte più coinvolgente, dove l’aula si trasformerà nell’ambiente naturale degli stagni e delle dune litoranee, e dove i bambini diventeranno i protagonisti “attivi” dei loro stessi apprendimenti.

               

                Il teatro di questa “giornata” di educazione ambientale sarà il territorio della zona costiera del Comune di Masainas.

Il litorale è di particolare pregio naturalistico, ed è inserita in due aree S.I.C.  contigue: “stagni di Portobotte” a nord, e “promontorio, duna e zona umida di Porto Pino“ a sud. L’ambiente è caratterizzato dalla presenza di un sistema di stagni costieri, delimitati ad ovest dal mare e divisi da esso da un sistema dunale molto importante dal punto di vista botanico. Le dune sono, infatti, stabilizzate da una rara consociazione tra ginepro coccolone (Juniperus oxycedrus ssp. macrocarpa) e Quercia spinosa (Quercus coccifera) e altri elementi della classica vegetazione dunale, compresi rari endemismi (Limonium insulare), in alcuni punti si assiste ad una colonizzazione spontanea di pino d’Aleppo. Particolarmente interessante la vegetazione intorno agli stagni, dove convivono con diverse salicornie, e altre specie caratteristiche della vegetazione degli stagni sardi, tamerici (Tamarix gallica e africana) che in alcuni punti formano piccole boscaglie caratteristiche.Gli stagni sono un vero paradiso per l’avifauna. Sono facili da osservare, fenicotteri, aironi (garzette, bianco maggiore, rosso, cinerino, guardabuoi) anatre, cormorani, folaghe, volpoche, cavaliere d’Italia, gabbiani, sterne, falco di palude, upupa, gruccione, gallinelle d’acqua e molti altri. Importante dal punto di vista naturalistico la presenza del marangone dal ciuffo, ogni tanto è avvistato anche il pollo sultano, mentre è ormai caratteristica la piccola colonia di cavalieri d’Italia, che nidifica ogni primavera nei bordi dello stagno.

 

                Durante la giornata si prevede di raccogliere materiale video fotografico, che potrà essere  utilizzato in seguito come materiale divulgativo o come materiale per laboratori successivi.

                Questo progetto fa parte di un ampio quadro generale d’intenti del comune di Masainas, che è quello di rendere più sensibile, la cittadinanza attuale e quella futura, ai problemi ambientali, dalla salvaguardia degli habitat,  alla difesa della biodiversità, dal riscaldamento globale alla gestione dei rifiuti, attraverso la conoscenza dei vari problemi ambientali, delle loro cause, dei loro effetti, perché siamo convinti che formare un cittadino consapevole e educato è l’investimento più redditizio per proteggere l’ambiente.

 

 

L’assessore all’ambiente

 

(Andrea Ibba)

 



Esporta: Icona file di testo Icona PDF Icona JSON

Condividi: